Natale contro natura - prima riflessione

Scelta anticonvenzionale quella di Dio: quando decide di farsi uomo, sceglie una ragazza che aveva preservato dal peccato, ma lo fa in modo che questa venga scambiata per una pubblica peccatrice, addirittura avrebbe potuto essere ripudiata dal suo promesso sposo e lapidata dalla gente del paese. Dio! Quando arrivi, crei subito problemi.

Dio infrange le leggi sociali e sovverte quelle naturali.

Gesù nasce come un fuorilegge e muore da fuorilegge.

Dio è stato uomo, al cento per cento, non è stato un peccatore, ma ha fatto di tutto per sembrarlo, dall’inizio alla fine della sua vita. Anzi! Leggendo i Vangeli sembra che ci provi gusto ad infrangere le regole. Si confonde tra i peccatori, mangia con loro e li chiama a seguirlo.

In questo Natale mi sembra che Dio dica: “Non importa se sei un peccatore! Non mi spaventa che la tua vita non sia “convenzionale”; le tue azioni potrebbero essere considerate anche contro natura. Per la società non sei normale, perché non corrispondi alle leggi sociali e naturali. Ebbene io cammino con te! Non mi interessa di essere scambiato per uno come te. Io verrò nei bordi delle tue periferie, passerò per le tue strade, entrerò anche nei vicoli ciechi ed in fondo a quel tunnel dove ti ostini a cercare pace e amore, lì troverai me.

Mi riconoscerai perché non mi scandalizzerò di te, ti guarderò come chi ti conosce da sempre, ti sorriderò come al più caro degli amici. Poi forse, mi volterò per non obbligarti a corrispondermi, ma sappi che non ti sto rifiutando, io ti desidero come nessuno ti ha mai desiderato. Ti aspetto.

Se vuoi! Chiamami! Nei tuoi sobborghi! Non mi farò aspettare. 

Stiamo insieme questo Natale! Per le strade come due briganti! Come dei fuorilegge!”

Commenti

  1. Bellissima riflessione Eliseo! Davvero!

    RispondiElimina
  2. Le letture di oggi IV Domenica di Avvento ci ricordano che il Signore non guarda i nostri peccati, le nostre infedeltà o le nostre debolezze. Dio fa cose meravigliose con noi, di noi, a prescindere da noi... Sgorga spontanea la lode davanti a tanto stupendo Amore.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Ecco perché ringrazio Joseph Nicolosi

Il Papa, le guerre mondiali e il gender di Dio.

Seconda Lettera a Papa Francesco - Mittente: Eliseo del Deserto