Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2014

Suor Cristina, The Voice e i cristiani da pasticceria.

Immagine
Sono sconvolto dalla notorietà che sta ottenendo suor Cristina Scuccia, apparsa in tv mercoledì 19 marzo al talent “The voice of Italy 2014”, che nel giro di due giorni si sta diffondendo anche fuori dall’Italia. Soprattutto sono sconvolto però dalla reazione di alcuni cattolici.

Certo suor Cristina canta benissimo, ma quante persone cantano bene senza fare successo? Sicuramente quindi più del canto, colpisce il suo abito. Cos’è che fa tanto scalpore? Nel nostro immaginario una suora “porta sfiga”, torce il collo, ed ha quella voce rarefatta che ci fa pensare ad un puro spirito. Suor Cristina invece parla la nostra lingua: è moderna, grintosa, talentuosa, con la risposta pronta, simpatica, comunicativa.

L’immagine della Chiesa si sta rinnovando, grazie anche a Papa Francesco. Questa Chiesa che ormai nell’inconscio della gente, ha sempre il dito puntato, puzza e non si evolve mai, finalmente riacquista il sorriso, è una Chiesa che abbraccia, che si scambia il cappellino, che telefon…

"Educare al maschile e al femminile": la serenità della naturalezza.

Immagine
Ai miei tempi, quando si andava in gita con la scuola, al ritorno, la maestra assegnava sempre un temino per casa: “Racconta tutte le cose belle che hai visto ieri in gita.” Un compito che durante l’uscita funzionava da minaccia per mantenere l’attenzione e al ritorno diventava invece una strategia educativa per fissare nella memoria le nozioni che si erano incamerate.

Così ora che sono tornato dalla presentazione del libro di Tonino Cantelmi e Marco Scicchitano (1)(2): “Educare al femminile e al maschile” (ed. Paoline) mi appresto anch’io, da bravo studente, ad eseguire questo bel compitino.

Traccia: “Racconta le tre cose che ti hanno colpito di più alla conferenza: La bellezza della differenza”.

Svolgimento: Venerdì 28 febbraio a Roma, si teneva, dietro la Chiesa di San Filippo Neri, per capirsi, o più precisamente nella Sala Ovale della Chiesa Nuova, in via del Governo Vecchio, la presentazione del libro, eccetera eccetera. L’abbiamo già detto.

Arriviamo al dunque: la prima cosa c…