Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2015

Indiana religious freedom: obiezione o discriminazione?

Immagine
(da "La Croce" 2 aprile 2015)
Sembra che la religione non possa conciliarsi con l'omosessualità, un po' per il consueto anticlericalismo gay, un po' per il rigore di certi ambienti cattolici. Sicuramente anche l'annoso dibattito sulle questioni etiche tra movimenti cattolici e quelli progay non aiuta. È un rapporto difficile, ma non impossibile e ragazzi che riescono a vivere la loro fede pienamente pur essendo omosessuali ce ne sono tanti. Io sono uno di loro.
Nell'Indiana (Usa) è stata approvata una legge che consente a individui e aziende di fornire, o non fornire, i propri servizi sulla base delle loro credenze religiose. Si chiama "Religious Freedom Restoration Act", la legge 101 firmata il 26 marzo 2015 dal governatore dello stato (Mike Pence), ed esistente negli States già dal 1993 ma a tutela solo dei singoli individui.
Alcuni sostengono che sia una legge discriminatoria, altri che sia una legge necessaria per arginare l’impatto delle l…