Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2016

L'amore di Dio: pane e carne.

Immagine
Ad Assisi il roseto di San Francesco è in fiore.

San Francesco si butta tra le spine. Si butta! Anch’io voglio buttarmi tra le onde della vita.

Non sublima le sue passioni, le mortifica. Sa che quell’istinto non porta a nulla.

Immediatamente Dio lo riveste con bellissimi e profumatissimi fiori, innumerevoli rose. Bianche e rosse! Passione e purezza, in un unico e caldo respiro.

Leggenda o realtà, non mi importa!

C’è un di più che voglio raggiungere, che anche tu puoi raggiungere. Le rose, la luce e gli angeli che circondarono Francesco, sono promessa e simbolo di quel di più.

Sublimare, mortificare?

Certamente trasfigurare! Il nostro corpo intriso di Spirito Santo come una spugna.

Si compie la legge: ameremo Dio con tutto il corpo, con tutta l’anima, il cuore e le forze!

Ci ameremo tra di noi così.

Signore ti amo con questo mio corpo e tu mi ami con il tuo corpo, fatto di pane e della carne fragile della Chiesa, dei preti, delle suore, di uomini e donne che ti amano, il corpo di chi …